Non solo Superbonus 110%: detrazioni fiscali - Elettropiemme

Il Superbonus 110% è sicuramente un incentivo che ha attirato l’interesse di molti: la possibilità di fare dei lavori di efficientamento energetico con degli sgravi particolarmente importanti ha infatti fatto aumentare le richieste di preventivi per l’installazione di impianti fotovoltaici. Tuttavia, spesso questi preventivi non si trasformano in interventi veri e propri per motivazioni che vanno dalla quantità di adempimenti burocratici necessari per ottenere il Superbonus, che scoraggia i meno esperti, all’effettiva difformità edilizia dell’edificio che dovrebbe ospitare l’impianto e molto altro ancora.

Che fare, quindi, se non si risponde ai requisiti per il Superbonus 110%? Niente paura, ci sono altre opzioni nel 2021 per ottenere degli incentivi e installare il proprio impianto fotovoltaico in tutto vantaggio: stiamo parlando delle detrazioni fiscali al 50 e al 65% con possibilità di cessione del credito o sconto in fattura. L’importante è affidarsi sempre a dei professionisti, che sappiano non solo effettuare l’intervento a regola d’arte ma anche occuparsi della parte burocratica per non avere brutte sorprese.

Ecco qualche informazione per aiutarti a scegliere la soluzione più adatta per te.

Cos’è il Superbonus 110%

Il Suberbonus è un’agevolazione che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022 per interventi di efficientamento energetico e riqualificazione del patrimonio edilizio. Qualche esempio? L’installazione di impianti fotovoltaici, la sostituzione del cappotto termico o la posa in opera di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici rientrano tutti tra i lavori che beneficiano del Superbonus.

A seconda dell’anno in cui è stato fatto l’intervento, la detrazione verrà suddivisa in 5 rate (per il 2020 e il 2021) o in 4 rate (per il 2022). Se il 31 dicembre 2022 sarà stato portato a termine almeno il 60% dell’intervento, la detrazione del 110% verrà applicata anche alle spese sostenute entro il 30 giugno 2023.

Tuttavia, è bene tenere a mente che un intervento otterrà il Superbonus solo se l’edificio non presenta abusi o difformità edilizie e che i lavori di efficientamento energetico ammessi al bonus devono consentire alle abitazioni di compiere un “salto” di due classi energetiche.

I lavori trainanti e i trainati del Superbonus 110%

I lavori che possono far migliorare la performance energetica degli edifici in modo da farli rientrare in una classe energetica superiore di due livelli sono detti trainanti e sono ad esempio la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale o l’isolamento termico.

Accanto a questi ci sono i lavori trainati, che devono essere realizzati sempre assieme ad un lavoro trainante. Si tratta di interventi come l’installazione di colonnine di ricarica per auto elettriche, l’eliminazione di barriere architettoniche e anche l’installazione di impianti fotovoltaici con un costo fino a 48.000€ totali e connessi alla rete energetica.

Niente Superbonus? Ci sono le detrazioni fiscali al 50 e al 65%

Se l’intervento di efficientamento che vuoi fare alla tua casa non rientra tra quelli ammessi dal Superbonus 110%, comunque ci sono buone possibilità che tu abbia diritto a un’altra detrazione prevista dal Governo per i lavori che riducono i consumi energetici. Esistono infatti degli incentivi che vanno dal 50 al 65% e che possono consentirti di recuperare il tuo credito in due modi: tramite detrazione fiscale o anche con uno sconto in fattura. In questa seconda opzione, sarà l’impresa a cui ti rivolgi che ti farà lo sconto sul prezzo totale e che si farà poi carico di richiedere allo Stato il rimborso corrispondente.

Ad esempio, se vuoi installare un impianto fotovoltaico questo rientra tra le ristrutturazioni edilizie che prevedono una detrazione al 50% per tutto il 2021. Un’ottima opportunità di risparmio, alla quale devi aggiungere anche i vantaggi che ti porterebbe un impianto di questo tipo sul lungo periodo.

In che modo un impianto fotovoltaico può aumentare l’efficienza energetica della tua casa? Elettropiemme, con il suo sistema EPM-PLUS, sa elaborare la soluzione su misura per la tua abitazione accompagnandoti prima, durante e dopo l’installazione con un team di professionisti che saprà anche prendersi cura della parte burocratica.

Chiamaci per saperne di più e approfittare degli incentivi 2021!

 

 

Scopri le nostre soluzioni

 

Massimo Filippi
Sales & Project Manager

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiama subito o richiedi maggiori informazioni

Chiama subito

o richiedi maggiori informazioni

Ecco chi prenderà in carico la tua richiesta

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy ed acconsento al trattamento dei dati


ELETTROPIEMME SRL unipersonale
Società soggetta a direzione e coordinamento di
Gefran Soluzioni Srl

Tel. +39 0461 991935
Sede legale: Via Linz, 137
38121 Trento – Italy
Capitale Sociale 70.000,00 Euro I.V.
P.IVA 01717570228
C.C.I.A.A. di Trento: n. 171901